Sguardo sulle industrie del Regno di Sardegna

Sguardo sulle industrie del Regno di Sardegna

Alle soglie dell’Unità, il mercato francese era il primo destinatario di derrate alimentari e materie prime liguri e piemontesi, soprattutto la seta, che, da sola rappresentava il 50% delle esportazioni in Francia, ma si esportava anche nelle Americhe. Le fabbriche di velluti e di seterie del Regno di Sardegna erano tante, tra le genovesi v’erano la Chichizola, Viani, Marchese, De Ferrari e Molinari, tra le torinesi la Costa e Buongiovanni, Raveyson, Guillot, Martin Franklin e di Solei e Hébert. (altro…)

Il cibo nella Magna Grecia

Il cibo nella Magna Grecia

La fonte principale per scoprire l’alimentazione nella Magna Grecia è un’opera di Ateneo intitolata i Deipnosofisti, cioè “I sapienti in gastronomia”, in cui si danno notizie di un testo più antico, il “Gastronomia“, di Archestrato di Gela. (altro…)