Parma e la congiura dei Sanvitale

Parma e la congiura dei Sanvitale

Nel 1611 Parma fu scossa da uno scandalo. L’arresto del Conte di Fontanellato con l’accusa di uxoricidio fece emergere i dettagli di una congiura ordita ai danni del duca Ranuccio I Farnese: si rivelò agli inquirenti l’esistenza di una rete di nobili e signori locali che avrebbero dovuto far uccidere i Farnese durante una funzione religiosa nella chiesa dei Cappuccini di Fontevivo(altro…)

La guerriglia di Lettow-Vorbeck nell’Africa Orientale Tedesca

La guerriglia di Lettow-Vorbeck nell’Africa Orientale Tedesca

Nel quadro delle operazioni belliche del 1915 inaspettatamente assurse ad un ruolo di una certa importanza l’Arica Orientale Tedesca. Il territorio della colonia era enorme, corrispondeva grossomodo agli attuali Ruanda, Burundi e Tanzania, ma a difenderlo c’era solo una Schutztruppe di 14 feldkompanien. In totale, 260 soldati, tra ufficiali e sottoufficiali, e 2500 ascari con due biplani e pezzi d’artiglieria obsoleti. Pensare di difenderla sarebbe stato assurdo e di fatti il governatore Heinrich Schnee si adoperò da subito per mantenere la colonia fuori dal conflitto. Non aveva però fatto i conti con lo zelo ed il brio del colonnello Paul Emil von Lettow-Vorbeck, comandante della Schutztruppe. (altro…)

L’impegno di Sisto IV per scacciare i Turchi da Otranto

L’impegno di Sisto IV per scacciare i Turchi da Otranto

Il saccheggio di Otranto da parte degli ottomani sconvolse Sisto IV. Il pontefice placò la sua ira contro i Medici di Firenze e tentò in tutti i modi di organizzare rapidamente dei soccorsi alla città pugliese ma con l’ambizione più alta di giungere poi all’assedio di Valona per scacciare i turchi anche dall’Albania. Passi tratti da Ludwig von Pastor, Storia dei Papi. Dalla fine del medio evo. (altro…)

Capo Colonna

Capo Colonna

Capo Colonna è il promontorio che determina il limite occidentale del golfo di Taranto, dove sorgeva il tempio dedicato ad Hera Lacinia. Della sua storia ci parla Giovanbattista di Nola Molisi in questo passo tratto da “Cronica dell’antichissima e nobilissima citta di Crotone”, opera edita a Napoli nel 1649. (altro…)